Dal pensiero libero, la fantasia si realizza

Mi piace molto la tecnologia e non riuscirei mai a farne a meno, ma quando l’idea sgorga così quasi per caso, l’unico modo per fissarla velocemente è prendere una matita o qualsiasi altro oggetto che lasci un segno e fissarla sulla carta. Il segno talvolta si evolve nel momento in cui si materializza sul foglio e lascia libera l’idea. 

Quella che era un’idea astratta comincia ad essere reale e visibile a tutti.

Il disegno diventa progetto di quello che sarà la realizzazione, un canovaccio per il teatro, si entra in scena e all’improvviso lo spettacolo nasce e vive di vita propria.

credo che l’improvvisazione non esista, talvolta tutto sembra che nasca in quel momento, forse è vero ma comunque è il risultato di un percorso che si esplicita.

Un gesto, uno sguardo, un cenno impercettibile, lo stesso colpo di spada, la stessa presa, tante volte che li ripeti diventano naturali; ma talvolta tutto sembra diverso. L’emozione del momento, la situazione, la morfologia della piazza, le luci, il terreno, influenzano tutti i tuoi movimenti.


La fusione delle esperienze di scena e dei progetti fantastici crea il nostro spettacolo, per questo il motto che forse sembra bislacco è:

Quando fantasia e sogno si abbracciano e creano spettacolo.

Annunci

Pubblicato il luglio 4, 2017 su teatro. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: