Lo spettacolo senza

Abbiamo notato ma d’altronde non siamo i soli che in questo momento quando si acquista qualsiasi prodotto il valore aggiunto è il fatto che sia senza qualcosa. Mi spiego meglio, alcuni anni fa il valore aggiunto era che ci fosse qualcosa in più, facciamo l’esempio dei biscotti, tempo fa i biscotti erano con, cioccolato, con la vaniglia, con alcuni ingredienti in più. Ma adesso i biscotti sono senza qualcosa, è questo il valore aggiunto, senza olio di palma, senza glutine, senza polifosfati e così via. 

Così ho pensato a come sono i nostri spettacoli e ho notato che anche questi sono senza qualcosa. 

Senza animali, anche se abbiamo una veterinaria tra le nostre fila, senza plagio, preferiamo sbagliare piuttosto che copiare, senza pause, meglio fare uno spettacolo breve ma intenso che non annoi. 

In realtà gli animali ci sono e siamo noi che attraverso il nostro istinto la nostra fantasia mettiamo in scena i nostri sogni. Gli animali, quelli non umani non li usiamo per fare spettacolo.

Annunci

Pubblicato il giugno 18, 2017 su teatro. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: